Gli attributi sono divisi in 3 gruppi: Mentali, Fisici e Sociali

Ogni attributo parte con 1 punto pre-assegnato (non possono non avere punti assegnati) e il suo valore può essere incrementato sfruttando i punti caratteristica alla creazione del personaggio o con la spesa di punti esperienza.

Se per qualsiasi motivo si verificassero condizioni tali da ridurre una caratteristica a 0(zero), tutte le prove che coinvolgono quel valore falliscono automaticamente mettendo seriamente in pericolo o in imbarazzo il personaggio.

 

Attributi Mentali

  • INTELLIGENZA: è capacità cognitiva del personaggio, l’abilità ad apprendere una grande quantità di informazioni nel minor tempo possibile e le capacità mnemoniche del personaggio. Un basso punteggio indica un personaggio non molto portato per l’attività intellettuale. Forse trova noioso applicarsi cerebralmente oppure potrebbe essere la sua mente ad avere limitate capacità. Un punteggio elevato denota un personaggio con elevate capacità cognitive. (caratteristica solitamente importante per studiosi, ricercatori, strateghi e teorici).
  • PRONTEZZA: è l’agilità mentale, lo spirito di osservazione, la capacità di improvvisare e di reagire velocemente quando le circostanze in cui il personaggio si trova mutano rapidamente. Un basso punteggio denota un personaggio non molto “sveglio” e lento a reagire, con una scarsa possibilità di riconoscere una buona occasione anche quando gli si presenta su un piatto d’argento. Un alto punteggio è proprio di un personaggio molto reattivo al quale basta una rapida occhiata per comprendere cosa stia succedendo. (caratteristica essenziale per ciarlatani, atleti, imprenditori, avvocati e criminali).
  • PERCEZIONE:  è la capacità di notare cosa circonda il personaggio, comprendere gli stati d’animo altrui e le sfumature nelle voci permettendo, in alcune situazioni, di  individuare e smascherare le menzogne altrui. Un basso punteggio di percezione è tipico di chi ha spesso la testa fra le nuvole o di chi è talmente freddo emotivamente da non capire i sottintesi di certe espressioni facciali, mentire ad un soggetto simile è piuttosto facile. Un alto punteggio appartiene a chi vede e sente tutto quello che lo circonda con attenzione e mentirgli efficacemente risulta essere arduo.(caratteristica fondamentale per investigatori, psicologi, fuggitivi e cospiratori).

Attributi Fisici

  • FORZA: altro non è che la potenza fisica, la capacità di spostare oggetti pesanti e infliggere danni ingenti in mischia.Un basso punteggio è proprio di un personaggio fisicamente debole e non molto abituato a combattere. Un alto punteggio indica un personaggio fisicamente prestante e capace di sollevare oggetti molto pesanti oltre che di combattere efficacemente  (caratteristica basilare per atleti, agenti delle forze dell’ordine, soldati e lottatori).
  • DESTREZZA: indica l’agilità, il tempo di reazione, la capacità di reagire velocemente e con precisione agli stimoli del mondo esterno. Un basso punteggio in questa caratteristica denota un personaggio goffo, lento e imbranato. Un alto punteggio, invece,  rende il personaggio agile e/o estremamente preciso nei movimenti (caratteristica fondamentale per criminali, ballerini e chirurghi).
  • COSTITUZIONE: è la resistenza fisica, la capacità di incassare i colpi. Un basso punteggio indica un personaggio di salute cagionevole, probabilmente mingherlino, facilmente influenzabile da alcool, droghe, agenti patogeni e veleni. Un alto punteggio denota un personaggio difficile da abbattere indipendentemente dal mezzo utilizzato, che si tratti di proiettili, lame,  droghe o veleni. (solitamente utile per buttafuori, survivalisti, campioni di apnea a stacanovisti).

Attributi sociali:

  • PRESENZA: è l’insieme di quelle caratteristiche che denotano la capacità di risaltare nella folla per avere un forte impatto sociale, da non confondere con l’aspetto in quanto un personaggio brutto potrebbe avere comunque una personalità magnetica. Un basso punteggio indica un personaggio dalla personalità poco interessante e poco appariscente. Potrebbe essere legato alla sua bruttezza o semplicemente alla sua scarsa capacità di ispira fiducia, un individuo del genere potrebbe portare le persone attorno a lui a sentirsi fortemente a disagio. Un alto punteggio denota invece un personaggio capace di veicolare l’altrui attenzione su di se e che potenzialmente potrebbe anche essere terribilmente attraente dal punto di vista estetico (attributo essenziale per giudici, politici, modelli e comandanti).
  • PERSUASIONE: è l’abilità di saper convincere gli altri sfruttando i loro desideri o le loro paure. Un personaggio con un basso punteggio non ispira molta fiducia o paura, e quando parla rischia di essere frainteso o di fare pessime figure. Un personaggio con un alto punteggio potrebbe vendere sabbia ai beduini del deserto (caratteristica chiave di venditori, politici, agenti pubblicitari e affaristi).
  • CARISMA: è l’attributo che differenzia un predatore sociale da una preda, è strettamente legato alla teatralità, all’oratoria, allo scherno e alla dialettica. Un personaggio con un basso punteggio è spesso timido e impacciato, incapace di tenere un dibattito o un discorso in pubblico. Un personaggio con un punteggio alto è capace di incantare una folla, far insorgere una rivolta o portare avanti un’accusa convincente contro lo stesso Principe, stregando tutti con le sue parole appassionate (caratteristica chiave di oratori, propagandisti, incitatori di folle e politici).